Arjan Shehaj

Arjan Shehaj nasce nel 1989 a Patos, nell'Albania sud-occidentale.

Nel 2012 consegue con la lode il Diploma Accademico di Primo Livello in Pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera e, nel 2015, il Diploma di Secondo Livello, sempre in Pittura e ancora con lode. Vive e lavora a Milano. Tra le varie mostre alle quali ha esposto, menzioniamo le mostre personali e collettive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano, Galleria Bianchi Zardin, Università Cattolica di Milano, Ambasciata d’Italia di Tirana, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Atrium of The Corcoran Gallery of Art di Washington.

Scopri di più sull'artista

“L'arte di Shehaj si concentra sull'elemento geometrico del linguaggio pittorico; per questa via egli cerca di raggiungere il concetto puro, riducendo il linguaggio artistico a segno. Il suo lavoro sembra limitato a poche linee e colori e diventa sempre più essenziale. Questa ricerca riguarda la percezione essenziale. I pochi colori che usa gli permettono di sperimentare su diversi materiali e tecniche varie. Shehaj non cerca di ricordare il fatto, ma la struttura della realtà. E se l'universo fosse olografico? La sua struttura sarebbe la stessa di quella della nostra percezione. Le linee si uniscono, si dividono, si espandono e poi si integrano, giocano e danno forma alle forme geometriche che vivono tra la dimensione irreale della superficie e l'estensione della vita reale, quindi l'obiettivo di puro e 'assoluto’ sul tempo e nello spazio sensoriale. Il suo lavoro è antropometrico. L'uomo è tutto ciò che possiamo misurare.”
Astrit Cani

“Arjan Shehaj libera la luce dalla compressione dell’universo. Una luce indomita che si irradia attraverso geometrie precise e tracciabili. La narrazione delle opere di Arjan non sono solo semplici astrazioni ma libere azioni dove la mente e il cuore interagiscono creando una struttura sincera e rispettosa del più grande dilemma umano: la sintesi tra l’inizio e la fine, la classicità e l’avanguardia, l’immaginazione e la realtà. 
Tutti noi cerchiamo di misurare la nostra vita. Arjan propone la purezza del gesto.”
Valerio Mazzetti Rossi

Table of Contents

Senza titolo 1

“Le energie che crescono in noi sono estensioni della nostra vita”

Arjan Shehaj, Senza Titolo 1, 2020
Disegno a pennino su carta giapponese, 24.5 x 32 cm

1000,00 euro

Chiedi Informazioni

Senza titolo 2

“Misuro l’uomo dalla sua dimensione, dalle linee che lo uniscono, dalla struttura geometrica che diventa tanto chiara quanto irreale”

Arjan Shehaj, Senza Titolo 2, 2020
Tecnica mista su tela, 100 x 80 cm

3000,00 euro

Chiedi Informazioni

Mjekkra

“C’è sempre un volto da osservare. Un volto dentro di noi”

Arjan Shehaj, Mjekkra, 2020
Tecnica mista su tela, 80 x 100 cm

3000,00 euro

Chiedi Informazioni


Yuki Aoki
Erika Bellanca
Elias Bertoldo
Saeed Naderi
Arjan Shehaj

×