Fresh Kiss, Pascale Marthine Tayou

Pascale Marthine Tayou, FRESH KISS
Pascale Marthine Tayou, FRESH KISS

Galleria Bottegantica, Milano

L’esposizione, organizzata in collaborazione con la Galleria Continua, vedrà una delle più interessanti personalità dell’arte contemporanea mondiale dialogare con la pittura dell’Ottocento e del Novecento italiano.

Pascale Marthine Tayou torna in Italia con un nuovo e originale progetto basato sul rapporto interattivo con la pittura dell’Ottocento e del Novecento Italiano e che fa seguito a quello proposto - fino al 2 aprile - al Bass Museum di Miami Beach, nel quale sculture e installazioni contemporanee hanno contaminato la collezione permanente del museo americano, composto prevalentemente da dipinti antichi.

FRESH KISS è una mostra ideata con l’obiettivo di mettere in dialogo la collezione d’arte di Bottegantica con le opere di Tayou, ideate appositamente per l’evento milanese. La dialettica tra opere contemporanee e del passato si integra con l’ambiente che le ospita, permettendo allo spettatore di riflettere sul concetto di ‘continuità’ dell’arte, e che si sposa perfettamente con la natura internazionale di Milano e la sua stratificazione storica e artistica.

Nato in Camerun nel 1966, Tayou ha iniziato a realizzare le sue opere nel proprio paese di origine per poi trasferirsi in Germania, Francia e Belgio, dove attualmente risiede. La sua arte rappresenta un ponte naturale tra la cultura africana e quella europea, sebbene il suo raggio di azione coinvolge il mondo intero. Questa visione globale ha condotto Tayou a scoprire nuove prospettive di espressione nelle quali si riflette la sua identità di uomo e di artista. Nei suoi lavori prevale l’interesse per i materiali e i loro significati, che possono subire mutamenti semantici a seconda dei condizionamenti culturali, sociali, politici e ambientali. La sua predilezione è rivolta principalmente al riciclo di materiali come l’alabastro, il cristallo, la plastica, il legno, la stoffa e altri media.